venerdì 22 ottobre 2010

Sarah Scazzi : La sensitiva Rosemary Laboragine aveva visto giusto, era Settembre


La sensitiva Rosemary Laboragine, la donna che grazie alle sue visioni contribuì al ritrovamento del corpo senza vita della paracadutista Melania La Mantia, ora parla della scomparsa di Sarah Scazzi: "Non ho nessun flash positivo", dice. "Secondo me conosceva chi l'ha presa. La vedo portata via non per soldi, ma per violenza, una storia di sesso", ha aggiunto la sensitiva. "La vedo morta sepolta nelle campagne - continua - vicino ci sono legna e acqua, può essere un corso d'acqua o il mare, non so".

Sarah Scazzi: chiuso un profilo Facebook, la sensitiva Rosemary Laboragine "Non ho nessun flash positivo"

4 commenti:

  1. Magari potra anche dirci, chi la uccisa ????????

    RispondiElimina
  2. è in grado di farlo

    RispondiElimina
  3. non è stata in grado di dirci un bel niente. Ha fatto,come chiunnque di noi, solo supposizioni personali, che poi alla fine si sono rivelate per lo più sbagliate..Sarah portata via...per sesso...forse ci poteva essere di mezzo dell'acqua, anche il mare... Mah |

    RispondiElimina
  4. Ma vaffanculo a voi e a Sarah Scazzi,che mi ha rotto i cazzi

    RispondiElimina